vai al contenuto. vai al menu principale.

Storia

Il paese è ricco di testimonianze storiche. A Chaté e Chatrian sono stati individuati due insediamenti protostorici a dimostrare che Torgnon era gia' abitato prima della dominazione romana.
Dal Medioevo il Comune fece parte della Signoria dei Cly, il cui dominio si estendeva al di la' delle Alpi, fino a Sion. Durante il governo, particolarmente tirannico di Pierre de Cly, il feudo di cui faceva parte Torgnon fu conquistato dai Savoia che l'amministrarono per circa 200 anni per mezzo di un castellano.
Nel 1550 fu ceduto alla famiglia Moralis, poi ai Fabri, ai Roncas ed infine ai Bergera che nel 1750 rinunciarono definitivamente ai diritti feudali sul Comune di Torgnon.
Del periodo delle signorie restano i canali di irrigazione, tra i quali "Pan Perdu", i rascard, il mulino di Etirol e le vestigia dell'ospizio di Chavacour.
L'ospizio di Chavacour era situato sulla via che collegava il territorio di Torgnon col vicino Vallese attraverso i colli Chavacour, For, Collomb e Théodule.
Queste vie servivano al commercio del bestiame e del vino moscato di Chambave.